Watchdog australiano Sues Google Negli ingannevoli annunci di ricerca

A+ A-

Watchdog porta Google in tribunale da News.com riporta che l'Australian Competition and Consumer Commission (ACCC) sta prendendo Google in tribunale con l'accusa di visualizzazione dei risultati ingannevoli sponsorizzati.


La commissione dice che nel 2005, il sito di Trading Post ha avuto annunci su Google per “Kloster Ford” e “Charlestown Toyota”, che ha diretto il traffico al sito Trading Post. Kloster Ford e Charlestown Toyota sono entrambi concorrenti del Trading Post. Permettere tali link significava Google impegnato in “condotta fuorviante e ingannevole”, afferma la Commissione, in una dichiarazione.

L'ACCC afferma inoltre che Google non è riuscita a “adeguatamente distinguere i link sponsorizzati dai risultati di ricerca 'organici'.”

Rob Shilkin, di Google in Australia, ha detto che “l'Australia Google ritiene che queste affermazioni sono prive di fondamento e ci difenderemo vigorosamente contro di loro.”


Ads

Condividere