Cinese Hacking Google di nuovo per fermare “rivoluzione dei gelsomini”

A+ A-

malcontento popolare si è diffuso in tutto il Medio Oriente e ha portato al rovesciamento o cacciata dei governi in Tunisia, Egitto e potenzialmente altrove (restate sintonizzati), attivisti per la democrazia in Cina hanno chiamato anche per le proteste e una “rivoluzione dei gelsomini”, che è un riferimento alla rivolta tunisina.

Sempre vigile contro le riforme democratiche, il governo cinese ha incrinato con più successo in giù sul espressione popolare del malcontento rispetto ai regimi del Medio Oriente. Per esempio la parola “gelsomino” è riferito stato bloccato dalle autorità cinesi su siti di social networking.

Ora Google sta incolpando il governo cinese per “attacchi motivati ​​politicamente” che hanno recentemente interrotto il servizio GMail per alcuni utenti cinesi. Secondo quanto riferito i cinesi stanno andando dopo che gli attivisti pensavano di essere dietro le proteste tentativi.

Secondo The Guardian:

Clienti cinesi e gli inserzionisti sono sempre più lamentano il loro servizio Gmail nel mese passato. . . “In relazione a Google non v'è alcun problema dalla nostra parte. Abbiamo controllato ampiamente. Si tratta di un blocco del governo accuratamente progettato per assomigliare il problema è con Gmail “, ha detto un portavoce di Google.

L'annuncio segue un post di blog da parte di Google l'11 marzo in cui l'impresa ha detto di aver “notato alcuni attacchi altamente mirati e apparentemente politicamente motivate contro i nostri utenti. Crediamo che gli attivisti possono essere stati un obiettivo specifico.”La pubblicazione ha detto che gli attacchi sono stati di mira una vulnerabilità nel browser di Microsoft Internet Explorer. Le due aziende hanno lavorato per risolvere il problema. Al momento, Google ha rifiutato di elaborare su cui gli attivisti erano stati mirati o in cui gli attacchi erano stati provenienti da.

Il coinvolgimento del governo cinese e / oi suoi surrogati nell'episodio violazione al sistema GMail che ha spinto la parziale uscita di Google dalla Cina è stata confermata da documenti di Wikileaks lo scorso anno.

Tuttavia, in un po 'di storia revisionista, di Google Daniel Alegre, il presidente, il Giappone e Asia-Pacifico le operazioni, dice il Wall Street Journal che “Google non ha mai lasciato la Cina”:

Penso che ci sia un equivoco di se Google sta tornando alla Cina. Google non ha mai lasciato la Cina. Noi continuiamo a servire i nostri clienti così come i nostri inserzionisti. Ci sono molto grandi opportunità non solo in termini di ricerca, ma l'esportazione pure.

Nel Q & A colloquio Alegre discute il Giappone, Android altri aspetti della strategia e delle operazioni di Google in tutta l'Asia.

Postscript da Barry Schwartz: BBC riporta che la Cina pretesa di Google di e-mail di hacking di negare. “Si tratta di un'accusa inaccettabile”, ha detto il ministero portavoce Jiang Yu una conferenza regolare notizie su Martedì.

(Immagine tramite Shutterstock)

voci correlate

  • La Cina rinnova Google licenza per operare in Cina
  • Impatto di lasciare la Cina? Google perde ricerca a pagamento Condividi
  • Google interrompe Censura In Cina, le speranze utilizzando il nuovo dominio soddisfi i requisiti legali
  • Come Google avrebbe potuto comprare Baidu e altri dettagli affascinante di motore di ricerca più grande della Cina
  • Google guarda a Shutter China Search Operazione Come colloqui con il governo Reach “un vicolo cieco”
  • Può Google soggiorno in Cina e ancora salvare la faccia?
  • Google ha appena dice no alla Cina: censura Ending, a causa di Gmail Attacco

Ads

Condividere