I motori di ricerca (Google) “danno di minoranza imprese di proprietà”?

A+ A-

Ieri WatchdogWatch.org, che monitora le ONG ( “cani da guardia”) ha trovato e bloggato su un deposito presso la FCC nel contesto più ampio dei suoi lavori sulla neutralità della rete. Il deposito è di un'organizzazione che rappresenta i media di minoranza di proprietà e di business. La questione sollevata è se il concetto di “neutralità della rete” dovrebbe essere ampliato per includere i motori di ricerca e l'aspetto nei risultati di ricerca:

La minoranza di media e il Consiglio Telecomunicazioni, in rappresentanza di 16 organizzazioni nazionali, [] solleva la questione provocatoria se i requisiti di neutralità della rete dovrebbero essere applicati ai motori di ricerca.

Il rapporto MMTC (.pdf) dice quanto segue riguardo presunto motore di ricerca “polarizzazione” contro le imprese di minoranza di proprietà (e in particolare le piccole imprese):

Google, ha recentemente rappresentato oltre il 71% dell'intero mercato della ricerca degli Stati Uniti, 109 dando Google una capacità senza precedenti di influenzare questo mercato. Controllare i risultati di una quota così consistente del mercato della ricerca Internet dà Google la capacità di influenzare ciò che i siti web sono accessibili e, quindi, che le aziende basate sul web sono in grado di generare il traffico necessario per avere successo. Le organizzazioni nazionali sono preoccupati per i rapporti che Google è “fortemente sbilanciata verso marchi affermati” e erige “barriera significativa [s] per i nuovi entranti e inevitabilmente sopprimere [es] l'innovazione.” Questa tendenza potrebbe avere un impatto particolarmente dannoso per le imprese con quote di minoranza , molti dei quali stanno cercando di prendere piede sul web mentre manca l'accesso al capitale. Pratiche dei motori di ricerca che assegnano visibilità alle imprese basato sulla ricchezza piuttosto che il merito imporrebbe un ciclo classico di invisibilità alle imprese di minoranza: senza accesso ai capitali possono visibilità non sicuro; ma senza visibilità non possono garantire l'accesso al capitale.

(enfasi aggiunta.)

Ci sono una serie di ipotesi in questo insieme di affermazioni che possono o semplicemente essere false o merito inchiesta vera e propria prima che si verifichi qualsiasi discussione significativa. Per esempio c'è un salto logico che sostiene la visibilità SERP uguale accesso al capitale. la crescita bastone da hockey per una startup internet, che può dipendere da SEO in parte, potrebbe significare l'accesso al capitale / finanziamento. Ma l'accesso ai finanziamenti o prestiti a livello di piccole imprese sta per essere indipendenti, per esempio, di Google o altro motore di ricerca di visibilità.

Inoltre, l'idea che Google o motori di ricerca, più in generale sono “pesantemente sbilanciati verso marchi affermati” sarebbe una novità per di News Corp Rupert Murdoch, che potrebbe sostengono che dovrebbero essere. Infatti, AP e altri hanno fatto argomentazioni simili. Si veda ad esempio:

  • Grande marca media vogliono un piano di salvataggio di Google
  • Siamo spiacenti, Tom Curley: non aspettatevi un Google Ranking spinta per il AP

Ho parlato con Bruce Levinson con una certa ampiezza di tutto questo. Levinson è con il Centro per l'efficacia regolamentazione, che pubblica WatchdogWatch e ha scritto il post di cui sopra. Egli riconosce l'assenza di fatti dietro le affermazioni del deposito. Il suo punto di vista è che ci dovrebbe essere una ricerca di se le lesioni (o lesioni ipotetici e pregiudizi) sono descritte nella relazione in realtà esistono. Dopo aver parlato con lui sono d'accordo che una sorta di studio potrebbe essere utile.

Gli ho detto, però, che Google non ha modo di sapere quale le imprese sono di proprietà di minoranza (grande o piccolo) e che il suo algoritmo non e di fatto non può prendere in considerazione questo fattore. Nel contesto della sua algorthim locali, aumentando la tendenza di Google è a favore di locali, piccole imprese e contro grandi, le entità più ricchi (ad esempio, aggregatori, directory). Ma supponiamo per un momento che una sorta di studio empirico ha rilevato che le imprese di minoranza di proprietà sono stati infatti in modo sproporzionato “meno visibile” nei risultati di ricerca di Google.

Quale sarebbe il “rimedio” essere? Otteniamo rapidamente in analogie con azioni positive, che sarebbe problematico per tutti i soggetti coinvolti. Sarebbe motori di ricerca hanno bisogno di correggere gli squilibri, offrendo status privilegiato a certi tipi di risultati. Questo porterebbe una protesta di massa.

Per rivelare il mio pregiudizio, sostengo l'azione affermativa, ma la sensazione che qualsiasi programma che ha cercato di favorire certi tipi di imprese o risultati di ricerca non riuscirebbe su più fronti. Il problema, se ce n'è uno, è meglio affrontati nel “mondo reale” in termini di programmi aziendali monitory e l'accesso al capitale. Ma può essere utile per determinare se i motori di ricerca e le SERP fare in realtà spettacolo “polarizzazione” o di avere un “disparate (negativo) impatto” sulle imprese di minoranza di proprietà.

Poscritto: Ho ricevuto una e-mail dopo aver postato questa storia che fa il punto valido che gli enti con più risorse per la progettazione di siti web e la promozione stanno andando a classificare meglio di quelli che hanno meno risorse. Questo è un punto molto legittima. L'argomento è: questa “polarizzazione” verso siti “ben progettato” in ultima analisi, svantaggia le aziende più piccole contro quelle più grandi. Può darsi.

Tuttavia è un'altra questione se, tra le piccole imprese, c'è un “diverso impatto” specificamente o effetti negativi sulle imprese di minoranza di proprietà.


Ads

Condividere