Sono indirizzi email Case Sensitive?

Scopri se gli ID e-mail sono maiuscole e minuscole. Indirizzi e-mail possono essere scritte in basso, in alto, misto, cammello, frase e casi di titolo, ma caso per lo più in basso viene utilizzato.

A+ A-

Quando ho precisare un indirizzo email a qualcuno, spesso le persone chiedono "tutto in lettere minuscole?" ... Oppure "tutti insieme?". Anche in questi tempi in cui milioni di messaggi di posta elettronica vengono inviati ogni giorno in tutto il mondo, un certo numero di persone sono ancora a conoscenza di informazioni di base sulla tecnologia di base! Oggi, si discuterà se gli indirizzi e-mail sono maiuscole e minuscole.

Per tutti gli scopi pratici, caso non importa a indirizzi e-mail. Convenzionalmente tutti gli indirizzi e-mail sono scritte in minuscolo, ma è possibile scrivere / digitarli in lettere maiuscole pure.

Se entriamo in dettagli tecnici, teoricamente caso fa le cose a indirizzi e-mail (ma in pratica non è così, come abbiamo già detto). Ad esempio, praticamente lalit@techwelkin.com è stessa Lalit@Techwelkin.com o LALIT@TECHWELKIN.COM. Tuttavia, teoricamente tutti questi indirizzi email non sono gli stessi.

Sono indirizzi email Case Sensitive?

RFC 5321 è lo standard che definisce come e-mail dovrebbe funzionare. Cerchiamo di vedere ciò che la standard RFC 5321 ha da dire sul caso sensibilità di indirizzo e-mail:

La parte locale di una casella di posta deve essere trattato come maiuscole e minuscole. Pertanto, le implementazioni SMTP deve aver cura di conservare il caso di mailbox locali-parti. In particolare, per alcuni host, l'utente "smith" è diverso dall'utente "Smith". Tuttavia, sfruttando la sensibilità caso di cassette postali locali-parti impedisce l'interoperabilità ed è scoraggiato. domini Posta elettronica seguono le normali regole di DNS e sono quindi non maiuscole e minuscole.

Come per lo standard della "casella postale" devono essere trattati come maiuscole e minuscole. Ma che cosa è una casella di posta? Ogni indirizzo e-mail ha tre parti. Ciò che viene prima del '@' è la "casella postale", tra cui la '@' per sé e ciò che segue la '@' è il nome di dominio. Così come per la serie, lalit@techwelkin.com non è uguale a LALIT@TECHWELKIN.COM ma è la stessa lalit@TECHWELKIN.COM. In altre parole, solo il nome della casella di posta elettronica si è case sensitive, ma il nome del dominio dell'indirizzo e-mail è case-insensitive.

Ogni indirizzo di posta elettronica ha tre parti principali. E 'utile per capire i componenti di un id e-mail.

Ogni indirizzo di posta elettronica ha tre parti principali. E 'utile per capire i componenti di un id e-mail.

Caso non importa

indirizzi e-mail non sono interessati per caso. Nessun servizio di posta elettronica o ISP applicare indirizzi e-mail maiuscole e minuscole. Ad esempio, i messaggi di rimbalzo per varie ragioni tecniche, tra cui ortografia sbagliato o usando un carattere speciale non valido, come l'utilizzo di un 'trattino (-)' invece di 'sotto-punteggio (_)'. Ma non ha mai fatto un rimbalzo e-mail perché l'indirizzo e-mail era in tutto maiuscolo o minuscolo. Ho provato varie combinazioni di caratteri minuscoli e superiore a un indirizzo email e scambiati mail tra Yahoo, Gmail e Rediffmail. Tutte le email di prova ha raggiunto i destinatari e non una sola posta ripresi.

Tuttavia, a seguire convenzione e per evitare confusione si deve sempre creare un nuovo indirizzo di posta elettronica utilizzando caratteri solo lettere minuscole. Per esempio: lalit@techwelkin.com è più accettabile che Lalit@Techwelkin.com o Lalit@techwelkin.com.

Conclusione

indirizzi email non sono case-sensitive. Ma, se l'indirizzo di posta elettronica del destinatario è scritto con un caso distinto, usarlo così com'è. Si consiglia di utilizzare sempre caratteri minuscoli durante la creazione di un nuovo indirizzo di posta elettronica.

Se avete qualsiasi domanda su questo argomento, non esitate a chiedere nella sezione commenti. Noi di TechWelkin e la nostra comunità lettore cercheremo di assistervi. Grazie per aver usato TechWelkin!

Ads

Condividere