Google combattendo battaglie locali per il controllo globale del suo indice in Canada, Francia

A+ A-

Internet, che è un mezzo globale, presenta tutti i tipi di problemi per diverse culture e sistemi giuridici in tutto il mondo. recenti battaglie legali di Google in Canada e in Francia contro gli ordini “locali” per rimuovere i contenuti dal suo indice globale sono esempi immediati di questa sfida.

regole cui devono essere applicate e dove? A causa della natura fondamentalmente globale di ricerca, sia in Canada e la Francia stanno cercando di imporre le loro regole sul resto del globo, che è giuridicamente improprio e potenzialmente pericoloso.

La Corte Suprema del Canada ha recentemente deciso che il blocco o de-indicizzazione di un sito web in Canada che è stata la vendita di prodotti contraffatti era insufficiente per fermare il comportamento e che la rimozione globale del sito è stato garantito.

Un tribunale canadese efficace impose la legge canadese sul resto del globo. Google ricorre più legale in Canada, per cui l'azienda ha depositato un'azione in tribunale federale in California, sostenendo che la legge degli Stati Uniti è violata dalla decisione canadese, che non ha la forza negli Stati Uniti e incide su diritti del Primo Emendamento di Google - secondo il archiviazione.

E 'un affascinante mossa legale perché Google sta chiedendo un tribunale americano di invalidare in modo efficace la decisione della Corte Suprema del Canada in quanto riguarda la portata della richiesta di rimozione. Il tribunale degli Stati Uniti non è competente a pronunciarsi sulla legittimità della decisione della corte canadese, ma Google è anche corretto che il giudice canadese non ha l'autorità di controllare ciò che Google fa fuori del Canada.

Come ho discusso in precedenza, il problema è lo stesso in Francia, dove il regolatore privacy francese CNIL sta cercando di avere Google a livello globale di de-index contestata “diritto all'oblio” di contenuti, anche se Google si conforma in Francia. Google è ora davanti alla più alta corte europea per tentare di limitare la de-indicizzazione per l'Europa.

Non è chiaro che cosa accadrà se la Corte europea ignora gli argomenti di Google contro i de-indicizzazione, e le loro implicazioni. Il caso canadese è molto difficile perché, chiaramente, tribunali degli Stati Uniti non hanno giurisdizione sui partiti canadesi e non può ribaltare una decisione della Corte Suprema del Canada. Eppure hanno un interesse a mantenere l'integrità e la sovranità della legge degli Stati Uniti.

Non c'è vero e proprio meccanismo di risolvere queste dispute quando raggiungono un vicolo cieco internazionale. Siamo in un'epoca di crescente nazionalismo, anche quando si tratta di atteggiamenti locali di Internet globale.


Ads

Condividere