Innovare nella ricerca B2B Spazio: test dei moltiplicatori di offerta Geo

A+ A-

In un recente articolo su adagio, Bert Dumars cita la ricerca di Forrester che ha trovato che “solo l'11% dei marketers mettere da parte un budget specifico per sforzi di innovazione di marketing, e solo il 9% a rendere il marketing dell'innovazione una parte del budget di ogni marketer.”

Non voglio entrare in come garantire che il bilancio, mentre dettagli alcuni buoni consigli - ma come uno di quelli abbastanza fortunati da essere in quel 11%, mi piacerebbe parlare di un test abbiamo corso con quel budget innovazione e un po ' risultati che abbiamo imparato lungo la strada.

Test Geo moltiplicatori di offerta Grazie alle campagne potenziate

Una nuova caratteristica di campagne AdWords, geo moltiplicatori di offerte, avanzate consente di aumentare le offerte livello di parola chiave per luoghi specifici, come stato, città, DMA, o il codice postale. Così, se una posizione specifica vale più (o meno) per la vostra attività, è ora possibile eseguire le regolazioni a livello di campagna che aumentare (o diminuire) le offerte per quella posizione.

Abbiamo voluto indagare e comprendere l'efficacia e la scalabilità di questa nuova funzionalità. Al fine di selezionare i nostri GEOS, abbiamo dati aggregati da una varietà di fonti - interne ed esterne, pubblici e privati ​​- per capire quali posizioni ha presentato le opportunità più forti per l'acquisizione di interessi aggiuntivi. Da qui, abbiamo messo insieme un insieme specifico di località, ha lanciato i moltiplicatori di offerta geo per aumentare la nostra visibilità all'interno di questi luoghi, e misurato l'impatto settimanale.

Test di misura del successo: un aumento del volume di ricerca in aree geografiche selezionate.

Che cosa abbiamo imparato: Mentre siamo riusciti ad aumentare il volume di ricerca che viene attraverso il nostro account utilizzando i moltiplicatori di offerta geo, ci sono stati alcuni importanti considerazioni che abbiamo dovuto affrontare lungo il percorso:

  1. Implementazione e ottimizzazione dei moltiplicatori di offerta. E 'operativamente molto difficile da regolare moltiplicatori di offerte geo sulla parte superiore del normale ottimizzazioni conto, ottimizzazioni per il moltiplicatore Mobile e tutti gli altri fattori che possono influenzare le prestazioni del conto, come la stagionalità, la latenza di conversioni, e di altri fattori esterni. Data la mancanza di accesso API per la sincronizzazione con AdWords per questa funzione, ottimizzazioni devono essere eseguite manualmente. A causa di ciò, le ottimizzazioni si traducono in un processo molto tempo ogni volta moltiplicatori devono essere regolati.
  2. Funzionalità di reporting. Ci sono diversi modi per generare rapporti sul piano geo in AdWords - attraverso la scheda Dimensioni o tramite la scheda Impostazioni. La differenza tra queste due schede è molto sottile. Le dimensioni scheda Rapporti tutta l'attività delle campagne nelle aree geografiche selezionate, oltre all'attività qualificato da termini geo-modificata, a prescindere dal fatto che l'attività è in corso geo-bid modificato. La scheda Dimensioni può anche perdere il volume se Google è in grado di determinare il breakout più granulare del area geografica. Ad esempio: Google potrebbe non essere in grado di determinare il codice di avviamento postale del ricercatore, ma può determinare lo stato - quindi, se segnalazione è tirato al CAP, che l'attività andrà dichiarata.

    Tutte le campagne online

    La scheda Impostazioni riporta solo l'attività che è un risultato diretto delle vostre moltiplicatori geo-bid, sul livello geo che si sta esplicitamente di mira. Tirando entrambe le relazioni e confrontandoli comporterà valori e parametri diversi, sia in una direzione positiva o negativa. Inoltre, la generazione e utilizzando un rapporto di rispetto ad un altro può inclinare prestazioni sia in un senso positivo o negativo, a seconda della metodologia e KPI.

    Tutti Campaigns2 online

    Nel post mortem, un rapporto che sarebbe molto utile avere è la capacità di vedere rapporti Quota di impressioni dalla geografia mirati. Questo non è attualmente disponibile all'interno di AdWords, ma sarebbe utile per aiutare a guidare l'ottimizzazione dei moltiplicatori di offerta, e il potenziale del conto ricerca a pagamento comprensione.

  3. Misurare tutti i fattori e metriche. Come con qualsiasi test che è gestito all'interno di una campagna di ricerca, è importante misurare continuamente le prestazioni da diverse angolazioni e aggiornare le campagne in base ai risultati. Nel nostro caso, mentre tutti GEOS selezionati avevano il potenziale per raccogliere volume di ricerca aggiuntiva, non tutti GEOS eseguire uguali - quindi, ogni geo necessario essere ottimizzato specificamente basata sui risultati.
perni mappa

Immagine tramite Shutterstock

Abbiamo visto un aumento significativo della CPC in tutte le aree geografiche interessate dal moltiplicatore di offerta. Naturalmente, pagando un premio di indirizzare un pubblico altamente redditizio, non è un concetto nuovo nel mondo della pubblicità. Ma, come motore di ricerca di marketing, abbiamo molte opportunità di crescere i nostri conti e raggiungere i potenziali clienti.

Geo moltiplicatori di offerte sono una tattica di ottimizzazione per raggiungere il volume di ricerca supplementare, e l'analisi dovrebbe essere fatto prima dell'implementazione al veterinario se la tattica funziona per l'account in questione.

Marta Turek ha presentato un'idea interessante al SMX avanzata circa targeting geografico per inclusione o esclusione, e riportato sul conseguente impatto sul volume di ricerca e CPC. Il successore del la sua presentazione è stato pubblicato in Search Engine Land l'8 agosto 2013.

Come la presentazione si concentra su campagne che sono geo-mirati, dovrebbe essere interessante vedere se altri inserzionisti continuano a targeting geografico attraverso la campagna di segmentazione, o se il ridimensionamento offerta Geo è adottato su un livello più ampio, come una soluzione scalabile per la gestione campagna. Sarà interessante vedere come geo offerta moltiplicatori (insieme a tutte le altre caratteristiche campagne potenziate) sono adottati dal marketing e vedere l'impatto che ha per i nostri conti.

In conclusione, spetta a voi decidere se moltiplicatori di offerte geo si inseriscono nella strategia di gestione degli account. Al momento attuale, moltiplicatori di offerte geo non sono supportati dalle API di Google e sono complesse da gestire a causa della segnalazione attualmente disponibili all'interno di AdWords. Se state pensando di geo implementazione moltiplicatore di offerta, si dovrebbe indagare e misurare tutti i KPI e le metriche per aiutare nelle decisioni di ottimizzazione, la selezione area geografica e successo dei moltiplicatori implementate.


Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore del cliente e non necessariamente Search Engine Land. Autori del personale sono elencate qui.