Vivere Blogging: di AOL Tim Armstrong & Arianna Huffington Al Signal LA

A+ A-

evento segnale LA di FM prende il via oggi con un duo dinamico: Aol CEO Tim Armstrong, che è affiancato da Arianna Huffington, che è sito Huffington Post Aol ha acquistato questa settimana e diventa il nuovo presidente e redattore capo del Media Group Huffington Post all'interno aol.

Tim e Arianna erano al Super Bowl insieme, si scopre, quando l'affare è stato finalizzato - quindi non c'era un sacco di abbracci, con tutti cercando di capire cosa sta succedendo, Tim dice con risate.

Giovanni dice a Tim, “questo è un molto grande scommessa.” AOL ha speso il 40% del suo denaro - perché? Tim, tre cose: il prezzo, la strategia e l'esecuzione necessaria per il contesto. Prezzo, è un affare molto ragionevole su un multiplo guadagni, Mark Mahaney di Citi dice così così, Tim cita.

Strategia, gente che dice “un'altra strategia”, ma Tim dice dal giorno 1 che sta dicendo “il contenuto, il contenuto, il contenuto.” Ci sono stati 2700 articoli su l'affare di ieri, più che il Super Bowl, e che parla di come dirompente l'affare è davvero .

La maggior parte degli articoli ha detto AOL sarebbe morto in 12 mesi, ma hanno chiuso l'anno con spin-off di $ 800 milioni in contanti. Cambiato su una monetina con prodotti, avuto modo di numero 4 da 11 in video, team di gestione che ha eliminato palla fuori del parco.

Quello che non si vede da Arianna è il suo spirito imprenditoriale, la sua cura. Lei è ora venduto la più grande società notizia internet co-fondato da una donna - che non sarebbe venuta a meno che la cultura di AOL era cambiato.

John a Arianna, questo è accaduto così in fretta - non hai eseguito all'asta oa hanno offerenti. Perché in questo modo? Arianna, dopo aver imparato a conoscere Tim e la sua visione per AOL e per lei per l'Huffington Post che l'era una fusione di visioni.

Quando ha detto i suoi investitori che questo era quello che voleva fare, e hanno chiesto di fare shopping o in attesa di un'IPO, ha detto che questa era la cosa migliore per l'Huffington Post. Questo è stato il mio ultimo atto, niente altro dopo che, ha detto. Non solo miglior prezzo, ma il migliore ??? non prendere, mi dispiace.

Come circa il vostro ruolo, John chiede. Arianna dice che il nuovo gruppo media sarà tutto HP più Aol contenuti. Tim ha preparato il terreno per avere una visione editoriale coerente per tutte le sezioni [cerchiamo di non parlare che Engadget e TechCrunch sono appena parlando, tanto meno avere una visione coerente, editoriale].

Patch è un fenomeno, dice. Aveva una chiamata con oltre 1.000 patcher su ciò che può essere fatto per rifare il giornalismo cittadino locale in vista delle prossime elezioni.

Tim dice che l'integrazione sarà grande per i consumatori e gli inserzionisti.

John chiede di vendite. Quasi tutti sta per Aol, Arianna dice. Tim dice che non c'è così tanto di sovrapposizione, Aol aveva bisogno di una forza di vendita più grande, comunque. Coca Cola sta per fare un impegno di 10 anni con Huffington Post, a quanto pare. Johnson & Johnson sta facendo qualcosa. Entrambi sono concentrati alle donne di tutto il mondo.

John, battuta su chi ha comprato chi. Arianna scherza dicendo che stavano andando a dire che è stato Huff Acquisto Posta Aol se il Super Bowl era andato in un altro modo. Ma lei dice a tema di essere di sinistra, lei ha cercato di superare sinistra-destra e più a quelli che sono i problemi. Anche importante essere trasparenti come giornalista.

Tim dice cosa politica è una falsa pista. La maggior parte del Huff Post è oltre la politica. Ma il fatto di business è la Huff Post è uno dei siti di contenuti in più rapida crescita.

Messaggi di posta elettronica che hanno ricevuto, tutta la stampa che stanno leggendo, è concentrati su questo essere wow e come dirompente. Per quanto riguarda le fabbriche di contenuto che la gente parla, “si tratta di marche ... stiamo lavorando su marchi che stanno per resistere alla prova del tempo su internet.”

John, come su prodotti di annunci e progetto “Diavolo” Credo che abbia detto. Tim dice che letteralmente preso una regola per schermi in un primo momento di capire la pausa annuncio sulla pagina. Trovato 18-30% del contenuto era al di sopra della piega. Progetto Devil non usa più spazio ad - è la stessa o meno, ma è come un marchio permette di avere una conversazione a pagina. Progetto andando bene, implementato in tutte le proprietà di AOL in Q1, un sacco di dimissioni.

Rimosso circa il 65% degli annunci in tutta proprietà AOL, che renderanno i ricavi in ​​cattiva luce, ma difficile scelta per migliorare l'esperienza dell'utente. Ma “siamo in una rimonta .. e la rimonta è per gli utenti, non i inserzionisti.” Lui non si scusa se entrate è giù perché è la cosa migliore int egli a lungo termine.

Arianna parla battute di un angelo di progetto. Tempo per umanizzare tutto, vive. Aol sta per ottenere una camera napping. Il sonno è molto importante. Le è stato chiesto il motivo per cui così tanto speso a Huffington Post su maglioni. Ha detto che era parte di una tradizione Huffington Post, ed è qualcosa Aol dovrebbe fare.

John: che dire di The Daily? Tim, ha detto Rupert lui era molto impressionato. Ha fatto un buon lavoro nel umanizzare il contenuto. E 'un grande passo. Se lo fanno, Aol fa le cose, grande per il consumatore. E pensa lo schermo al plasma è la schermata più importante per il futuro.

Arianna, penso che sia un grande inizio, ma strano per un prodotto di internet per essere chiamato “The Daily” perché Internet è di circa immediatezza, 24/7.

Question time da parte del pubblico. Che dire di video. Tim dice infrastrutture per la distribuzione e la produzione, così come le persone, vedere in tre fasi: produzione, distribuzione e monetizzazione. Aol forte sulla produzione. Difficile sostenere che non hanno distribuzione. Su uno spazio pubblicitario, spendere un sacco di tempo sul progetto Devil per il video.

Arianna, dice che una delle cose più entusiasti. Huff Messaggio voleva doppio giù sul video, ma non poteva permetterselo. Ottimo per andare subito in esso.

E questo è tutto.


Ads

Condividere