Nuovo studio conferma Google non utilizza i dati del browser Chrome per scoprire nuovi URL

A+ A-

Stone Temple Consulting ha pubblicato un nuovo studio di supporto affermazione di Google che non utilizza i dati del browser Chrome per scoprire nuovi URL per il suo indice di ricerca.

Il test è stato piuttosto semplice: Hanno creato un “paio di pagine che Google non ne sapeva nulla”, allora avevano Hanno poi aspettato per vedere se avrebbe GoogleBot visitare la pagina “un gruppo di persone visitano quelle pagine da un browser Chrome.” per fare una ricerca per indicizzazione completa del contenuto, e GoogleBot mai arrivato.

Eric Enge, il CEO di Stone Temple Consulting, ha detto che i risultati hanno mostrato “Googlebot non è mai venuto a visitare una delle pagine nel test ... Questo è un risultato notevole. Google ha accesso a una enorme quantità di dati da Chrome, ed è difficile credere che non lo usano in qualche modo “.


Ads

Condividere