PowerShell vs CMD - Come PowerShell differisce dal prompt dei comandi

Abbiamo ottenuto tutto quello che c'è da sapere su PowerShell vs CMD, come sono diversi, ma solo la differenza significativa tra di loro.

A+ A-

La maggior parte di voi deve aver usato il prompt dei comandi ad un certo punto nel tempo - sia solo per il gusto di provare un esperimento o di fissazione di un problema come recuperare i dati dopo essere stato colpito da un virus di scelta rapida. Ma, che dire di PowerShell, che è entrato in esistenza in seguito? Qual è la differenza tra PowerShell e cmd.

Beh, sono sicuro - se non sei un utente di alimentazione con conoscenze di programmazione, non avrete nemmeno preso la briga di aprire il PowerShell. Ma, può essere usato come una sostituzione per prompt dei comandi? E 'solo per i programmatori o è facile da conoscere?

PowerShell vs CMD

non preoccupatevi; abbiamo ottenuto tutto quello che c'è da sapere su ciascuno di essi. Per mantenere le cose facili, non immergersi in profondità nelle radici di come sono diversi, ma solo la differenza significativa tra PowerShell e cmd sarà evidenziato in questo articolo per aiutarvi a scegliere quello da utilizzare.

PowerShell vs CMD: Storia

Prompt dei comandi 1.

Prompt dei comandi è un interprete della riga di comando. Esiste su Windows dal momento che l'introduzione di Windows 95. A quel tempo, non è stato chiamato il - “Prompt dei comandi”, ma solo “cmd.exe”, che permettono agli utenti di interagire con il sistema operativo tramite alcuni comandi. E, poi con Windows NT, è stato definito come - “Prompt dei comandi”.

Beh, in teoria, era quasi la stessa di COMMAND.COM (o popolarmente noto come MS-DOS), con un sacco di miglioramenti a bordo.

Prompt dei comandi

Mentre la riga di comando era tecnicamente una shell ma aveva un sacco di inconvenienti. In primo luogo, la shell non potrebbe aiutare ad automatizzare tutti gli aspetti di funzionalità GUI. In secondo luogo, non ha sostenuto la creazione di script complessi.

2. PowerShell

Per superare gli svantaggi del prompt dei comandi, Microsoft ha iniziato a sviluppare una shell chiamato Monade, che era molto più potente di prompt dei comandi (potrebbe eseguire una varietà di compiti amministrativi di base che non poteva CMD).

PowerShell

Più tardi, nel corso dell'anno - 2006 - è stato rinominato in Microsoft PowerShell. E, di recente (nel 2016), il PowerShell è stato reso open-source con il supporto cross-platform.

PowerShell vs CMD: Funzioni tecniche

Le differenze tecniche sarebbe un problema solo per chi vuole gestire e automatizzare alcune attività interagendo con il sistema operativo tramite un'interfaccia a linea di comando.

Se non avete idea di quello che un linguaggio di programmazione è - Conoscere le differenze tecniche non vi aiuterà.

PowerShell utilizza un diverso insieme di comandi nota come cmdlet. Si può provare il controllo di un sacco di compiti di amministrazione del sistema con esso. Tuttavia, non è possibile accedere alla stessa tramite prompt dei comandi.

Il PowerShell consente inoltre di utilizzare - “tubi” - che è solo un modo per facilitare facilmente il trasferimento di informazioni da un programma ad un altro - questo rende PowerShell ancora più potente.

Inoltre, come detto sopra, con PowerShell, è possibile creare script complessi, ma questo non accadrà con il prompt dei comandi.

In poche parole, PowerShell è un ambiente di riga di comando migliorato rispetto a comandare richiesta.

PowerShell vs Prompt dei comandi: Comandi

Se avete intenzione di utilizzare una di esse la maggior parte del tempo, si dovrebbe prendere una buona occhiata sulle loro documentazioni qui:

PowerShell Documentazione

Command Prompt Documentazione

Se si vuole semplicemente conoscere la differenza fondamentale nei loro comandi, allora ecco che:

Quando si osserva un comando come cd / dir / rinominare (uno dei comandi di parole), che è prompt dei comandi per voi. Ecco perché è ancora la più semplice strumento da riga di comando.

Tuttavia, con PowerShell, si ottengono i comandi per essere più espressivo (che descrive il loro lavoro), come:

Set-Location / Get-bambini / Rename-Item

Windows PowerShell vs Command Prompt: è necessario scegliere quale usare?

Considerando che PowerShell è un più avanzato ambiente a linea di comando molto, è adatto solo per gli amministratori di sistema di Windows.

Se sai di creazione di script, la gestione di attività di amministrazione automatizzate in Windows, e vuole di più estensibilità farlo - allora PowerShell è per voi. Inoltre, se sai di C # linguaggio di programmazione, che sarebbe perfettamente fare il lavoro.

Tuttavia, se non sei un programmatore e hai idea di amministratori Quale sistema - si dovrebbero usare per Prompt dei comandi. Non sta per essere obsoleto. Il prompt dei comandi verrà ancora utilizzato da un sacco di utenti (tra cui i programmatori) di svolgere le cose meno avanzati ma importanti - come la pulizia del disco rigido, la conversione di auto da GPT a MBR, riprendendo da un virus di scelta rapida e così via.

Lei non vorrebbe utilizzare PowerShell se si sta cercando di risolvere problemi minori o per controllare semplicemente i dati ping.

LEGGERE
MBR vs GPT - L'importanza e la differenza tra GPT e MBR Quando partizioni di un'unità

Spostamento in su - PowerShell vs CMD

Ora che sapete circa la differenza tra PowerShell e CMD, si può scegliere chiunque desideri a seconda del compito che si vuole raggiungere. Non c'è niente di superiore o inferiore tra i due, tutto si riduce a ciò che un utente vuole.

Ancora confuso su come PowerShell si differenzia dal prompt dei comandi?

Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti in basso.

Ads

Condividere