SEO Miti Reloaded: Chiarimenti, consenso e polemiche

A+ A-

Devo dire che non mi aspettavo le risposte appassionate al mio ultimo articolo, 36 SEO Miti che non morirà ma è necessario. Ma va bene, come non mi aspettavo tutto il ronzio positivo e re-tweet o (1.153 e ancora contando - che emozione)

In questo follow-up, mi piacerebbe rivisitare alcuni dei miti più fervore difeso, chiarire eventuali dichiarazioni potenzialmente vaghe, e fornire il caveat occasionale.

I miti sono nati quando la gente confondono correlazione con la causalità. E quando fanno inferenze e trarre conclusioni senza dati o la metodologia solida. La prossima cosa sapete di un “sentimento che ho di questo” è sposato come fatto.

E 'la natura dei miti che non sono facilmente dis-provata o licenziato. Così i miti persistono.

E come Rand Fishkin così acutamente riconosciuto, v'è una forte incentivo per qualcuno per difendere un mito se avessero avanzato quel mito in precedenza ad un pubblico pubblico, capo, cliente, ecc E 'istinto di conservazione, a “salvare la faccia”. Di conseguenza, alcune persone tengono a certi miti per la vita cara. Le loro stesse carriere in bilico - o almeno così pensano.

Ma non sono infallibili neanche, così ho voluto ottenere la conferma da almeno una dozzina di altri veterani del settore che io non sono off-the-mark. Per la maggior parte ho ricevuto accordo vigorosa. Adam Audette ha riassunto bene:

Non posso credere che il nido di vespe si destò con quel post! Ero così vicino a commentare quel post, ma non lo feci. Stavo per dire che sono completamente d'accordo w / la vostra lista e che tutti in disaccordo bisogno di sedersi :) ho deciso che avrei preso la strada più facile e stare fuori di esso ....

un nido di vespe in effetti! Ben messo.

Rand ha fatto un ottimo lavoro sfatare i miti in cui ho affrontato la resistenza più forte. Non voglio riassumere e rimaneggiamento tutto ciò che qui, ma vi incoraggio a leggere il suo posto.

Nei commenti del mio precedente articolo, ho ricevuto le critiche che mi disponga esclusivamente affermazioni piuttosto che citando la ricerca e la divulgazione difficile dati di fatto. Se pienamente eseguito il backup ogni punto con la ricerca sufficiente a soddisfare tutti, l'articolo sarebbe trasformato in un tomo di 10.000 parole. Raccordo per un white paper o ebook, non tanto per un articolo / post a Search Engine Land. Così com'è, questo articolo di follow-up, a oltre 5.000 parole (diviso in due parti), ha superato il mio ultimo.

La mia scelta di studi per citare è stata anche messa in discussione. E 'sempre possibile trovare difetti e cose da prendere in nello studio di qualcun altro, ma a mio parere, avere un po' di ricerca è molto meglio che avere nessuno. In caso contrario, si sta volando cieco, attingendo esclusivamente dalle vostre osservazioni proprie, le conclusioni e le intuizioni. In generale credo che siamo tutti basandosi su dati imperfetti. Sarebbe esperimento SEO di nessuno veramente resistere a un esame scientifico?

Ci sono così tante parti in movimento - così tanti fattori che influenzano - che non possiamo controllare o isolare dal sistema per lo svolgimento di esperimenti. Ricerca è in un costante stato di flusso - propagazione algoritmi, indici, concorrenti, i dati di tutti i centri dati, ecc Detto questo, come si può eventualmente creare un gruppo di controllo adeguato per scientificamente rigorosi esperimenti? Ma facciamo del nostro meglio. Questo è il SEO. E 'la natura della bestia.

Ora cerchiamo di affrontare alcuni dei miti SEO su cui mi è stata contestata ...

Mito # 2: Non utilizzare Google Analytics perché Google vi spiare su di voi e utilizzare le informazioni contro di voi.

Io non sono una di quelle stagnola teorici della cospirazione cappello, ma chi lo sa, forse un giorno sarò dispiaciuto che non ero. Michael Geneles dice:

“Sono sicuramente non il SEO più paranoico là fuori ... Tuttavia, ho bruciato abbastanza volte per utilizzare i servizi di Google (Google Analytics incluso) su alcuni dei miei‘’siti sperimentali più aggressivi. Grazie a dio per Piwik. Alcuni di noi non vogliono Google per conoscere i nostri progetti integrati e hanno la capacità di rendere l'associazione tra diverse proprietà web che giochiamo con. È per questo che non ho mai “toccare” gli account Google del mio cliente senza un proxy.”

Mito # 3: Il tuo punteggio PageRank, come riportato da server di barra degli strumenti di Google, è altamente correlata alla vostra classifica di Google.

Per ulteriori prove, ci sono alcuni dati esatti confutare questo mito; è possibile ripetere questo processo se stessi e si ottengono risultati simili.

Mito # 4: Avere una Sitemap XML aumenterà la vostra classifica di Google

Google va a verbale da dire sul blog di Google Webmaster Central che “una Sitemap non influisce sul posizionamento attuale delle pagine.” Non c'è niente di più esplicito di quello. Un avvertimento che Ian McAnerin note (e questo in parte si riferisce al mito # 14 su nuovi contenuti): Fino a quando il sito è interamente o principalmente indicizzato, non sarà generalmente di grado così come si dovrebbe. Quindi in un primo momento ti capiterà spesso di vedere un miglioramento per la vostra classifica se si dispone di una sitemap XML e / o spesso contenuti aggiornati (e abbastanza link per giustificare le visite che il contenuto), ma questo è solo a causa di indicizzazione più veloce. Una volta che una certa “massa critica” del tuo sito è indicizzato, ci sarà solitamente alcun ulteriore effetto. Ian non ha mai visto la differenza quando lo fa per i siti stabiliti, quelli nuovi unico marchio.

Non si tratta di aggiornamenti (che incoraggiano più visite, e quindi più possibilità di indicizzare nuove pagine) o XML - è l'indicizzazione. È possibile ottenere all'incirca lo stesso effetto (più peso di collegamento e di ancoraggio benefici di testo) semplicemente facendo una campagna di link building, invece (o in combinazione con).

Mito # 5: Con l'avvento di personalizzazione, non esiste una cosa come l'essere classificato # 1 più perché tutti vedono risultati diversi.

Io sostengo che e 'difficile vedere un drastico rimescolamento dei risultati di Google dalla personalizzazione, in particolare se questa non è una query che si fanno più volte. Un unico sito web può spostare drasticamente in un particolare SERP quando la personalizzazione è acceso. Tuttavia, un confronto testa a testa di una pagina di SERP personalizzati e non personalizzati tornerà in gran parte gli stessi risultati con turni minori qua e là. Un elenco può scomparire o essere sostituito, ma non stiamo parlando di una serie completamente diversa di risultati essere scambiati dentro e fuori.

Anche per una query come ambigua come “delfini” (intendo la squadra di calcio o il mammifero mare carino?), La prima pagina dei risultati non cambia drasticamente, anche se faccio un po 'di ricerche correlate calcio prima di tutto, come ad esempio “ il calcio”,‘patrioti’e‘nfl’. Ho ancora ottenere risultati per lo più connesse agli animali, con un po 'di movimento nella metà inferiore della pagina. # 6 spostato alla posizione 7, # 7 spostato alla posizione 8 e # 8 spostato nella posizione 6. Il mio punto: se stai classificato nella posizione # 1 con ricerca web personalizzata impostato su 0 ( “& pws = 0” aggiunto alla fine dell'URL SERP di Google), penso che troverete, in generale, che sarete al # 1 per la maggior parte dei ricercatori, se la personalizzazione è abilitato o meno.

Mike Moran afferma:

“Quello che penso è vero è che, per molte query, un singolo risultato di ricerca è # 1 la maggior parte del tempo, ma penso che è meno vero che era una volta e che classifica i rapporti non sono così importanti come lo erano alcuni anni fa. E 'meglio concentrarsi su traffico e le conversioni e non ottenere troppo appeso sulla classifica.”

Mito # 6: Meta tag aumenterà la vostra classifica.

Si noti che non ho detto che tutti i meta tag sono uno spreco di tempo. Meta descrizioni (non meta parole chiave) sono ancora la pena, anche se non migliorerà la vostra classifica, in quanto possono influenzare il frammento che viene visualizzato come parte della tua inserzione Google. Altro su come funziona nel mio articolo “Anatomia di un Google Snippet”.

Mito # 9: Avere siti specifici per paese crea problemi “contenuti duplicati” in Google.

Un avvertimento che Thad Kahlow Note: Google è molto più probabile per gestire questo bene se il dominio è impostato su un ccTLD o se è stato istituito nel Google Webmaster Tools in una cartella comune che permette al webmaster di impostare le specifiche paese.

Mito # 14: E 'importante per la vostra classifica di aggiornare la home page di frequente (ad esempio, tutti i giorni.)

Credo che la freschezza è moderatamente utile, ma in genere non necessaria per mantenere un posizionamento più elevato (QDF “interrogazione merita freschezza” ricerche in deroga). Soprattutto se si dispone di una forte autorità di dominio, è possibile mantenere una posizione di vertice in Google per un tempo molto lungo senza aggiornare il contenuto della pagina. Prendiamo ad esempio http://kidshealth.org/kid/ill_injure/sick/food_allergies.html che si posiziona a pagina 1 in Google per “allergie alimentari” - ma questo articolo non è stato aggiornato da anni.

Detto questo, io non te lo dissuade dal mantenere il tenore di up-to-date. Infatti, aggiornamenti regolari sono buoni per gli utenti e può rendere un sito più link-degno in modo che attira collegamenti a un ritmo più veloce rispetto alla concorrenza. Basti pensare che ci sono un numero limitato di ore al giorno, così il vostro tempo possono essere meglio spesi in modo proattivo andando dopo backlinks di qualità che incessantemente l'aggiornamento del contenuto della pagina.

Mito # 15: legami commerciali (in massa) aiuta a stimolare PageRank e classifiche.

Costruire una massiccia rete di link reciproci composta da siti non pertinenti è nel migliore dei casi una perdita di tempo e nella peggiore un invito per un calcio di rigore. In generale, i collegamenti reciproci non sono necessariamente privi di valore, ma si siedono piuttosto basso nella catena alimentare. Ci sono ovviamente delle eccezioni. Tuttavia, avevo sempre alla larga da link aziende agricole e gli scambi di collegamento. Non mi rivolgo il mio naso fino a un collegamento reciproco rilevante da un sito attendibile, ma la mia preferenza sarebbe per un collegamento a senso unico da quel sito attendibile. Ha senso?

La posizione di Aaron Wall su collegamenti reciproci è che, fintanto che i mestieri sono strategici, con siti di qualità, e non assomigliano corsa dei mestieri mulino, allora possono aiutare molto. Egli afferma che questo è vero soprattutto se fanno parte di una strategia più ampia (piuttosto che essere l'intera strategia).

Mito # 16: Collegamento out (come ad esempio a Google.com) aiuta classifica.

Nella mia esperienza, il vantaggio di un collegamento esterno-puntamento è minore a zero. Non sono il solo in questa vista. Avvertimento importante: sto assumendo non c'è nulla di anomalo sta succedendo nel vostro quartiere di collegamento. Se, d'altra parte, si sta accumulando il vostro succo di collegamento, o il collegamento unicamente a siti di bassa qualità, o niente del tuo sito, ma i collegamenti interrotti, quindi con tutti i mezzi corretto che con alcuni outlinks qualità e scommetto che vedrete un elevare. Michael Geneles ha fatto alcuni test su questo, ed è la sua opinione che in uscita linking comportamento non avere qualche effetto sulla classifica. Lui, naturalmente, non raccomanda di collegamento accaparramento, e lui preferisce collegarsi fuori a siti con uguale / superiore mozRank.

Mito # 20: tag H1 sono un elemento cruciale per SEO.

tag H1 usato per essere più importante negli anni passati, ma come negli ultimi tempi, sono solo un segnale di minore. Dimostra a te stesso: provare a prendere un sito con titoli marcati con un tag font e girare quel tag in un H1 nel modello - senza cambiare la copia all'interno dei titoli (o qualsiasi altra cosa per quella materia) - e vedere cosa succede al vostro classifiche. Penso che troverete il risultato di non essere molto impressionante.

Non sto basando questo su prove aneddotiche, o sullo studio di qualcun altro. Qui a Covario, l'anno scorso abbiamo fatto il nostro studio di correlazione delle caratteristiche di pagina che influenzano classifica. L'abbiamo fatto per convalidare la metodologia di punteggio per la nostra ricerca organica Insight prodotto che i nostri clienti utilizzano per controllare e monitorare la salute SEO loro siti. Il rapporto di 17 pagine dei risultati è solo per la distribuzione interna - mi dispiace, non posso condividerlo! La raccolta dei dati e l'analisi statistica erano rigorose però. Abbiamo trovato tag H1 verso il fondo della lista dei segnali che abbiamo esaminato, appena sopra i tag grassetto / corsivo.

Se stai ricevendo beneficio dal tag H1, considerare che potrebbe essere a causa della prominenza parola chiave del titolo nel codice HTML piuttosto che il fatto vostro titolo si trova all'interno di un contenitore H1.

Mito # 31: Home page PageRank su un dominio significa qualcosa (importante).

Ammetto che io sia un po 'provocatorio qui. Questo non vuol dire che il PageRank barra degli strumenti è completamente inutile. Come minimo, i punteggi PageRank hanno valore di intrattenimento. Seriamente, però, io non ci scommetterei la mia attività su quel piccolo metro verde.

E da quando si descrive un intero sito da una metrica specifica pagina, come PageRank in qualche modo preciso? Come indicatore di livello di dominio importanza / fiducia / autorità Io prenderei dominio mozRank e mozTrust punteggi ogni giorno oltre (troncato, possibilmente randomizzati) il punteggio PageRank di un singolo pagina.

punteggio PageRank Una casa di pagina non può essere estrapolata indiscriminatamente a pagine interne. Non è un dato che un PageRank 4 porterà direttamente ad un PageRank 3. Il dropoff PageRank potrebbe essere brusca e marcata se l'architettura del sito è un disastro. E 'una situazione triste quando un alto PR home page si trova solo tra un esercito di pagine interne a basso o no-PR, ma succede.

Un altro punto chiave su PageRank: maggiore è il punteggio intero, il più seriamente si può prendere il punteggio (grazie alla natura logaritmica del PageRank). Una barra degli strumenti di PageRank 8 è il modo più significativo e meno probabilità di essere fuori da diversi numeri interi dal vero PageRank utilizzato per scopi classifica, contro un PageRank di 4.

Come minimo, se la pagina si registra una certa quantità di PageRank barra degli strumenti, è garantita al 100% per essere sottoposti a scansione, e molto probabilmente sarà indicizzato anche - secondo Amleto Batista.

Mito # 33: La percentuale di clic sugli argomenti SERP (per la classifica.)

Incoraggio tutti gli scettici su questo per guardare questo Lavagna Venerdì. Rand discute anche il potenziale di abuso / manipolazione qui come ulteriore prova:

... dovrebbe qualsiasi SEO mai scoprire che sostanzialmente gli impatti classifiche, stiamo andando a essere di fronte ad un esercito di botnet zombie che cercano di prendere in consegna i nostri computer non inviare email di spam, ma a cliccare su link attraverso i nostri account di Google “rispettabili”. Basta guardare le hack di Facebook, Twitter e WordPress negli ultimi settimane e chiedetevi - eventuali spammer potrebbe mostrare alcun incentivo finanziario o la capacità di clic per influenzare Google, avremmo davvero come (biologica) click-frode liberare un mondo come facciamo oggi?

Personalmente, fino ad oggi ho visto nulla che indichi che il CTR influenza classifica. Se qualcuno ha prove del contrario, mi piacerebbe saperlo. Non sto ostano a che Google possa utilizzare un giorno CTR come un segnale.

Michael Geneles vede in modo diverso. La sua opinione è che un buon CTR combinata con una bassa frequenza di rimbalzo “aiuta a mostrare la prova di rilevanza e coinvolgimento degli utenti.”

Mito # 34: la densità delle parole chiave è Da Bomb (cioè misura la densità di parole chiave di competere inserzioni e mirano a corrispondere loro.)

Focalizzando su un particolare valore densità di parole chiave mentre la pagina copy editing è un colossale spreco di tempo, una distrazione da ciò che conta davvero. , misure di densità di parole chiave concessi possono aiutare a identificare le situazioni estreme - come ad esempio dove non c'è l'uso della parola chiave, o il termine viene spammato nella pagina troppo spesso. Ma al di fuori di questi scenari outlier, qual è il punto? C'è un punteggio ideale per mirare. Non v'è alcun valore nel benchmarking con densità di parole chiave concorrenti. Se il vostro consulente SEO ti dice il contrario, girare e correre!

Mito # 35: i nomi di dominio trattini sono i migliori (preferibile) per SEO.

Certamente un dominio con trattino può ancora funzionare bene in SERP. La parola chiave qui è preferibile. Anche se un dominio con trattino può essere un sostituto accettabile quando scelte migliori non sono disponibili (come ad esempio un .com hyphenless, .org, o .net), non avrei mai favoriscono un dominio con trattino sopra la sua controparte non sillabato se entrambi erano disponibili. Anni fa ho comprato information-architect.com, ma avrei comprato informationarchitect.com invece se avessi la scelta - per ragioni di branding, usabilità e SEO. I più trattini, lo spammier il dominio sembra, e la meno desiderabile è. Per me, il dominio san-diego-real-estate-for-fun-and-profit.com non è affatto attraente.

Caveat: Non sarei molto forte sul therapistfinder.com dominio senza trattino per una directory di psicologi, per esempio; Preferisco avere la versione con trattino - vi ringrazio molto.

Mito # 36: Grande contenuto (automaticamente) è uguale a grandi classifiche

Questo non è scontato. Grande contenuto non significa necessariamente rango perché è grande contenuto. Il contenuto può meritare di essere classificato, ma se nessuno lo sa, o se l'architettura del sito è così atroce che respinge i ragni, allora non rango. E 'importante per promuovere attivamente che grandi contenuti da aver creato. Sto semplicemente facendo un argomento contro che stanco vecchia frase “costruire e che verranno”. Non lasciate che questi commenti si dissuadere dalla creazione di contenuti di alta qualità. Infatti, è un prerequisito per il successo probabile SEO, soprattutto quando le parole chiave presi di mira sono altamente competitivo.

Leggi la seconda parte di questa serie, altre 36 Miti SEO che non morirà ma è necessario.


Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore del cliente e non necessariamente Search Engine Land. Autori del personale sono elencate qui.


Ads

Condividere

Recente

Mente il vostro business: In primo piano le colonne di ricerca locale del 2017

professionisti SEO locali hanno un ruolo sempre più importa...

SearchCap Santa Tracker, Google termini di API e metriche SEO

Qui di seguito è quello che è successo in cerca di oggi, co...

Marlene Dietrich Google Doodle onori di carriera del leggendario attrice

Marlene Dietrich, l'iconica attrice di origine tedesca,...

Google risultati di immagini Prove nuova scatola ricerche correlate

Google sta testando una nuova scatola “ricerche correlate” ...

Commenti