Steve Jobs: 'Search non è successo su dispositivi mobili'

A+ A-

Nel suo iPhone OS 4 anteprima keynote scorso il CEO di Apple Steve Jobs Giovedi ha fatto la seguente provocazione (alcuni sostengono infiammatoria) dichiarazione sulla ricerca sui telefoni cellulari:

Sul desktop di ricerca è dove sta; che è dove sono i soldi. Ma su una ricerca dispositivo mobile non è successo. La ricerca non è dove sta, le persone non sono alla ricerca su un dispositivo mobile come fanno sul desktop.

Che cosa? È vero? Ha ragione o è sbagliato?

E 'sia corretta e più vasta portata, quando dice questo. Il po 'falsa dicotomia istituito tra le applicazioni vs. ricerca (e di Internet mobile) si riflette anche nella sfida tra Android e l'iPhone. L'iPhone mette applicazioni al centro dell'esperienza, mentre Android (anche se ora ha più di 20.000 applicazioni) è più l'Internet mobile, con la ricerca al centro e sulla schermata iniziale. Ricerca è presente su iPhone, naturalmente, ma è una parte “secondaria” l'esperienza complessiva dell'utente.

Alla conferenza degli sviluppatori di Google circa un anno fa ho chiesto a un pannello che comprendeva di Google Vic Gundotra ed editore tecnologia e impresario di Tim O'Reilly che cosa hanno pensato l'idea che la ricerca potrebbe diventare un funzione subordinata o secondario su dispositivi mobili e non il centro del Internet mobile in quanto è sul PC. Entrambi mi guardarono come se fossi da Marte o aveva le corna che escono dalla mia testa. Questo non solo era eretica, ma quasi inconcepibile.

Eppure questo è l'argomento che Jobs sta facendo essenzialmente. Jobs sta prendendo un colpo molto sottilmente velato a Google qui naturalmente; ma c'è anche vero in quello che dice. La “casella di ricerca” non è diventato il driver across-the-board della esperienza mobile nello stesso modo in cui è sul PC. Ma Jobs travisa anche cose quando dice “ricerca non è successo.”

So per l'osservazione e l'esperienza aneddotica, dati di terze parti e le indagini che ho scritto e messo in campo personalmente che le persone sono alla ricerca sui dispositivi mobili. Google, per esempio, è il sito principale si accede negli Stati Uniti attraverso il browser Opera Mini e il 13,5% di pagine viste nel mese di gennaio su Opera Mini sono state guidate da motori di ricerca. Un sondaggio del 2009 condotto da Opus Research ha rilevato che il 21% degli intervistati che possedevano gli smartphone erano alla ricerca di almeno 20 volte a settimana sui propri dispositivi mobili.

Secondo comScore / TMPDM (luglio 2009), almeno il 60 per cento dei possessori di smartphone hanno condotto ricerche locali utilizzando un browser sui loro telefoni cellulari. Inoltre, Google molto tempo fa, ha detto che il 30 per cento del suo traffico in Giappone (un mercato unico) è venuto da dispositivi mobili. E l'azienda ha riferito più volte che i telefoni volumi di ricerca negli Stati Uniti stanno crescendo ad un ritmo sostenuto.

La seguente dichiarazione è dal 4 ° trimestre 2009 guadagni chiamata trascrizione:

Nell'area del 20%, le imprese più recenti, queste sono le imprese più recenti che alimentano la nostra attività di ricerca. Ad esempio, mobile. Tutti conoscono il successo di Android, il nostro traffico di ricerca è aumentato 5 volte negli ultimi due anni. Il Droid e Nexus One mostrano la potenza dell'approccio Android. Grande dispositivi, partner multipli, grande funzionalità, [perso] per i casi d'uso. Anche in questo caso, un successo abbastanza chiaro a questo punto.

C'è un sacco di utilizzo di ricerca su dispositivi mobili ed è chiaramente in crescita. Tuttavia il familiare esperienza di ricerca sul PC si sta evolvendo su dispositivi mobili. E ci sono un sacco di alternative alla ricerca orizzontale, sotto forma di applicazioni (una forma di ricerca verticale si potrebbe sostenere).

Google, dal canto suo, sta facendo tonnellate per mantenere gli utenti coinvolti con la ricerca e per rendere la ricerca più utile e più facile da eseguire su telefoni cellulari. Testimone ricerca vocale di Google, gli investimenti della società in mappe e navigazione mobile, Google Goggles (ricerca visiva), la scansione del codice a barre, e altre iniziative volte ad ampliare al di là della tradizionale esperienza di ricerca e mantenendo ricerca - o più sapori di ricerca - davanti e al centro sul cellulare , come più di calcolo diventa mobile.

Google ha visto chiaramente il futuro del computing è mobile e il suo nuovo mantra è “Mobile prima” di conseguenza. Per grande merito della società che sta lavorando molto duramente per adattarsi di ricerca per i limiti e le possibilità di telefoni cellulari (e ora compresse). Eppure ricerca stesso è in evoluzione e diversificazione “al di là della scatola.”

“Quando la gente vuole trovare un posto per andare a cena fuori, non sono alla ricerca che stanno andando in Yelp”, spiega Steve Jobs. “Stanno usando le app per arrivare ai dati su Internet,” dice. E 'corretto in parte. Ma le ricerche direzionali e query su Yelp, Citysearch, Kayak, pagine gialle mobili, mappe e letteralmente migliaia di altre applicazioni sono ugualmente una forma di ricerca - non solo come facilmente riconoscibile.